Trattamento acque a batch

Il trattamento a batch riguarda impianti di tipo chimico-fisico che effettuano il trattamento delle acque in modo discontinuo, vale a dire con operazioni singole e successive, in un solo reattore di volume fisso, secondo la sequenza appropriata: riempimento – trattamento – scarico.

Per ogni carica, si trasferisce nel reattore un volume di refluo corrispondente alla capacità del reattore, prelevandolo da uno o più serbatoi di stoccaggio. Nello stesso reattore si realizza poi il trattamento, predefinito in funzione della natura del refluo da trattare. Hydro Italia dispone di prodotti flocculanti di speciale formulazione per il trattamento di svariate tipologie di refluo provenienti da verniciature, serigrafie, concerie, , tintorie, officine meccaniche, lavorazione vetro, lavorazione cemento, lavorazione legno, ecc.

Il trattamento “a batch” è preferito a quello “in continuo” o allo smaltimento, quando:

  1. I volumi giornalieri da trattare sono di piccola entità.
  2. La natura degli effluenti e gli obiettivi della depurazione richiedono l’impiego di un processo specifico su particolari frazioni di reflui (es. cadmio o altri metalli pesanti).

I reflui da trattare sono soggetti a notevoli variazioni quantitative o qualitative.   

I vantaggi degli impianti a batch

Gli impianti a batch per il trattamento delle acque hanno diversi vantaggi:

  • Sono di facile gestione
  • L’acqua ritorna in circolo è può essere riutilizzata
  • Basso consumo di flocculanti 
Trattamento a batch: sistemi Hydro Italia